Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

Contributi MAECI per missioni archeologiche italiane in Eritrea

Contributi MAECI per missioni archeologiche italiane in Eritrea – 2019

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale ha confermato e incrementato, previo parere dell’Ambasciata d’Italia ad Asmara, i contributi a favore delle missioni archeologiche italiane in Eritrea per l’anno 2019.
Le missioni sono portate avanti con dedizione e professionalità da archeologi e ricercatori del Politecnico e dell’Università Cattolica di Milano, dell’Università la Sapienza di Roma e dell’Università di Firenze. Esse si concentrano nei siti di Adulis, di Buia e della Dancalia eritrea.
I contributi assegnati dalla Direzione competente della Farnesina ammontano a un totale di € 20.000 e sono così distribuiti:

– Adulis, Eritrea: scavo archeologico, valorizzazione e formazione – € 8.000 (Università Cattolica di Milano);
– Adulis, Eritrea: restauro, conservazione del patrimonio archeologico, valorizzazione e formazione – € 2.000 (Politecnico di Milano);
– A metà del cammino di Homo: evidenze dalla Dancalia eritrea – € 5.000 (Università la Sapienza di Roma);
– Buia: una finestra sulle origini dell’umanità. Collaborazione a scavi, ricerche e formazione di personale in loco – € 5.000 (Università di Firenze).

MAECI’s contributions for the Italian archeological missions in Eritrea – 2019

The Italian Ministry of Foreign Affairs and International Cooperation has confirmed and increased, following the Embassy of Italy in Asmara’s opinion, the contributions assigned for the year 2019 to the Italian archeological missions in Eritrea.
These missions are carried out with dedication and professionalism by archeologists and researchers from Milano Polytechnic, University of Rome La Sapienza, Catholic University of Milan and University of Florence, and they focus on the following archeological sites: Adulis, Buja and Eritrean Dankalia.
The contributions assigned by the General Direction of MAECI, which amount collectively to 20.000 €, are distributed as follows:
– € 2.000 for the mission “Adulis, Eritrea: restauro, conservazione del patrimonio archeologico, valorizzazione e formazione”;
– € 5.000 for the mission “A metà del cammino di Homo: evidenze dalla Dancalia eritrea”;
– € 8.000 for the mission “Adulis, Eritrea: scavo archeologico, valorizzazione e formazione”;
– € 5.000 for the mission “Buia: una finestra sulle origini dell’umanità. Collaborazione a scavi, ricerche e formazione di personale in loco”.

 

scavi adulis