Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

INCHIESTA SUL MERCATO DEL LAVORO IN ERITREA. RIQUALIFICAZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE NEI SETTORI DELL’INFORMATICA, TURISMO E CATENA DEL FREDDO. A CURA DI NEXUS EMILIA ROMAGNA

L’Ambasciata informa della recente pubblicazione dal titolo “Inchiesta sul mercato del lavoro in Eritrea. Riqualificazione e formazione professionale nei settori dell’informatica, turismo e catena del freddo’’, in formato e-book, in italiano e inglese.

La ricerca è stata realizzata nell’ambito del progetto di cooperazione allo sviluppo AID 11604, finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (AICS), e realizzato dalla ONG della CGIL, Nexus ER, in stretta collaborazione con CISL e UIL, e le rispettive ONG – Istituto Sindacale per la Cooperazione allo Sviluppo (ISCOS), Progetto Sud (PROSUD) e il Volontariato Internazionale per lo Sviluppo (VIS), la CSI Africa e il sindacato eritreo NCEW.

La ricerca ci fornisce una rara panoramica attuale del mercato del lavoro eritreo, per il quale sono disponibili informazioni, analisi e fonti molto limitate, e offre un approfondimento dettagliato dei bisogni legati alla formazione professionale in Eritrea, in particolare nei principali centri economici di Asmara e Massaua, con l’obiettivo di fornire un quadro completo utile alla preparazione di corsi di formazione per sviluppare competenze professionali nei settori dell’informatica, del turismo e della catena del freddo. La ricerca è anche il risultato di un ampio lavoro sul campo che ha coinvolto aziende, interviste e focus group con lavoratori formali e informali, disoccupati, studenti, centri di formazione.

Inchiesta sul mercato del lavoro in Eritrea. Riqualificazione e formazione professionale nei settori dell’informatica, turismo e catena del freddo