Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti.
Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie.

MISSIONE MEDICA ITALIANA IN ERITREA NEL SETTORE DELLA CARDIOCHIRURGIA PEDIATRICA.

Un Cuore un Mondo

Lo scorso sabato 14 ottobre, l’Ambasciatore d’Italia Marco Mancini ha ricevuto nella sua Residenza, Villa Roma, un gruppo di 25 connazionali impegnati dallo scorso 5 ottobre in una missione medica presso l’ospedale Orotta di Asmara. L’Ambasciatore Mancini ha voluto rendere omaggio al team, guidato dal cardiochirurgo Bruno Murzi – Sindaco di Forte dei Marmi (LU) – e proveniente principalmente dall’ospedale Opa di Massa (ma anche da Genova, Napoli e Cagliari), per l’impegno profuso da più di 15 anni nell’assistenza medica, in particolare cardiochirurgica, in favore di decine di bambini eritrei. Senza il loro intervento non sarebbe possibile curare determinate patologie riscontrate nella popolazione pediatrica locale. La missione è sostenuta dall’associazione “Un Cuore un Mondo”, fondata a Massa trent’anni fa da Mario Locatelli, ancora oggi Presidente, che opera anche grazie ai fondi dell’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo.

Per approfondimenti, di seguito l’articolo che il quotidiano il Tirreno ha dedicato alla missione.